Podere Belvedere

CHIANTI RUFINA

Tra l’obiettivo fotografico e i piatti di Edoardo Tilli si crea un’intesa particolare. Complicità. Questo shooting nasce con l’unica idea di portare lo spettatore in una dimensione semantica della cucina toscana diversa da quella a cui l’occhio umano è avvezzo. Comunicare la delicatezza e la ricercatezza del piatto tramite lo studio della luce e delle inquadrature è stato il primo passo mosso verso l’ottenere una comunicazione visual personalizzata per il cliente.

bosco_1.jpg
Edoardo_Tilli9.jpg
lingua bianco.jpg
mandarino.jpg
tris alta.jpg